Circa 4 km a nord di Gargnano, lungo la Gardesana occidentale, si trova la deviazione per Tignale, un Comune di 1.300 abitanti composto da sei frazioni affacciate sul lago di Garda. Situato su un altopiano a oltre 500 metri di altitudine, immerso in un meraviglioso paesaggio montano, è disposto su terrazze affacciate a strapiombo sul lago, da cui si godono panorami eccezionali.
Abitato fin dall’antichità e centro importante durante il periodo romano, fu conteso fra trentini e bresciani, annesso all’Austria e infine al Regno d’Italia con le guerre risorgimentali. La sua storia si intreccia con quella del Santuario della Madonna di Monte Castello, arroccato, con il vicino Eremo, su una rupe a strapiombo sul lago.
Attualmente Tignale è rinomato centro turistico per il suo panorama unico che si coniuga con la possibilità di escursioni nel parco dell’Alto Garda Bresciano, in cui si trova tutto il territorio di Tignale.